domenica 4 giugno 2017

GLIFOSATO, NESSUNO È AL SICURO


Il Salvagente ha  analizzato le urine di 14 donne incinte italiane. Tutte vivono lontano da aree agricole a rischio pesticidi. Ma nel loro corpo c’è l’erbicida sospetto di essere cancerogeno e genotossico. La causa? La presenza costante del veleno nei cibi che portiamo in tavola


Anche  Montemurlo non siamo al sicuro.

Ecco i dati delle analisi dell' ARPAT sulle acque destinate all'uso potabile.
Evidenziati in rosso le analisi in cui e' stato riscontrato il glifosato.


Stazione NomeParametro NomeDataValore Alfanum
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE28-MAR-17< 0,005
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE28-MAR-170,007
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE29-NOV-16< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE29-NOV-16< 0,005
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE21-NOV-160,017
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE11-LUG-16< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE11-LUG-16< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE23-MAG-16< 0,005
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE23-MAG-16< 0,005
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE18-APR-16< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE18-APR-16< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE05-APR-16< 0,005
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE05-APR-16< 0,005
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE20-OTT-15< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE20-OTT-15< 0,005
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE21-SET-150,02
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE15-SET-150,13
TORRENTE BAGNOLOGLIFOSATE05-MAG-150,034
LAGO BAGNOLO MONTACHELLOGLIFOSATE05-MAG-150,159


Cosa possiamo fare?
Possiamo mandare una mail al sindaco per chiedere di vietare l'uso di pesticidi nel nostro comune come ha già fatto il   Comune di Carmignano

Inoltre possiamo  Sottoscrivere la petizione
 FERMIAMO IL GLIFOSATO 
per chiedere alla Commissione Europea che consideri ufficialmente le richieste di un divieto Europeo dell’uso del glifosato.





sabato 3 ottobre 2015

Buone notizie da Marco Boschini

A guardarsi bene intorno le buone notizie esistono. Basta drizzare le antenne, osservare, cercare un po’ di silenzio e prendersi il tempo per avere cura delle scelte sensate, parsimoniose, utili.
Ecco che in Francia scattano gli incentivi economici per chi lascia a casa l’auto, preferendo le biciclette. In Svezia, invece, da un anno si sperimentano nel comune di Goteborg e in alcune aziende private le sei ore lavorative: e l’esperimento, guarda un po’, dimostra ciò che andiamo dicendo da un pezzo. Lavorare meno rende di più. Si sta meglio, si è più felici e quindi produttivi. La fantasia e la creatività sopperiscono al tempo in meno che si passa sul posto di lavoro. E la maggiore resa vale molto di più, in termini economici, dei soldi che servono per occupare più persone.
Intanto, a Guastalla, si inaugura sulle macerie del vecchio asilo demolito a seguito del drammatico terremoto che colpì l’Emilia Romagna, il più bell’asilo del mondo, fatto di legno, vetro e luce naturale.
Sono storie diverse, distanti. Hanno al centro, tutte, la qualità della vita, e la bellezza. Ciò che serve alla gente per star bene. Farci felici.
Pensiamoci, e pretendiamo che siano la regola, non l’eccezione.
Ripreso dal blog di Marco Boschini